Freaky Fred (episodio) / Trascrizione

Questo articolo è una trascrizione dellepisodio “Freaky Fred” di Courage the Cowardly Dog della prima stagione, trasmessa il 3 dicembre 1999.

Personaggi
Coraggio
Muriel
Eustace
Fred
Musica
Tema di Freaky Fred

Luoghi
Bagge Farmhouse
Spiaggia
Teatro
Questa trascrizione è completa. Solo sono necessarie piccole correzioni e formattazione.

[Dopo lintroduzione, lepisodio svanisce con una panoramica ripresa dalla telecamera di un autobus diretto lungo una strada stretta e dritta nel mezzo del nulla. La telecamera cambia per visualizzare Fred seduto da solo sullautobus , proiettato in ombre che lasciano visibili solo i suoi occhi.]

Fred Narrazione:

Ciao nuovo amico, mi chiamo Fred
le parole che senti sono nella mia testa .
Dico, ho detto che mi chiamo Fred,
e sono stato … molto cattivo.

[La scena si trasforma poi in casa Bagge, guardando Muriel che fa il letto.] Muriel: Non vedo lora che quel ragazzino Fred Eustace: [Lavorando alla serratura della porta del bagno con Courage che gli consegna gli attrezzi] Quel mostro non sta mettendo un piede strano in questa casa!

Fred Narrazione:

La storia che sto per raccontare,
te la racconto, te la racconterò bene,
è della mia cara zia Muriel ,
e come sono stato … cattivo.

Eustace: The freak “è un barbiere. Un bizzarro barbiere! Con il suo bizzarro negozio di barbiere! Dove accadono cose strane. Cose strane da barbiere! [Il coraggio scuote nervosamente mentre parla Eustachio]

Fred Narrazione:

Voilà! La fattoria! Mia zia vive qui
con un prezioso cucciolo e mio caro marito.
Il mio cuore batte forte mentre mi avvicinavo,
mi sentivo così gentile e birichina.

Muriel: [Sfregando un cuscino mentre suona il campanello] Oh! Fred! [Muriel passa davanti a Courage, che immagina tutti i tipi di mostri in attesa dietro la porta]

Fred Narrazione:

Pensavo a quanto dovessero essere
eccitati che sarei venuto oggi, e avrebbero gridato “Vieni Fred! Huzzah! Evviva!
Caro ragazzo, sembri così … cattivo.”

Muriel: [Apre la porta.] Ah Fred, io caro nipote. Cosa ti porta nel nostro accogliente angolo di mondo?

Fred: vacanza . [Fa il suo ampio sorriso caratteristico.]

Muriel: Coraggio, vieni a conoscere Fred!

[Courage sbircia silenziosamente Fred, Fred guardando verso Courage.]

Fred Narrazione:

Quello è quando i miei occhi stanchi videro

un cane a pecorina, come un cane che annusava,

CANE è quello che ha scritto,

ed è così che si scrive … “cattivo”.

Coraggio: [si lamenta silenziosamente mentre si siede accanto a Fred.]

Eustace: [Scendendo le scale.] Devo andare al negozio di ferramenta e informarti … sai, aggiusta la porta del bagno. Non provare a chiuderla, perché non sarai in grado di aprirlo.

Muriel: Eustace, il nostro ospite è qui. [Fred si volta a guardare Eustace.] Saluta Fred.

Eustace : [In silenzio resta vicino alla porta finché Muriel annuisce leggermente.] Sì … [Si siede accanto a Fred sulla sedia.] Hiya … [Tira fuori il suo giornale Nowhere News da sotto la sedia.] [Borbotta.] Freak.

Coraggio: [Ispeziona una fascia sul polso di Fred, che dice: “HOME FOR F REAKY BARBERS “Sotto, si legge” CHIAMA 555-1234 “. Il coraggio impazzisce silenziosamente e affronta Muriel, recitando il braccialetto di Fred.]

Muriel: Coraggio, stai zitto adesso. Devi essere esausto, caro Fred. Ti piacerebbe rinfrescarti?

Fred: [Si massaggia il mento.] Sì, è stato un bel viaggio.

Muriel: Mostra a Fred il bagno per favore, coraggio.

Coraggio: [Scuote ripetutamente la testa mentre urla “No”]

Muriel: Che confusione! Questa maleducazione non va bene.

Coraggio: Ok, lo farò, ma non mi piacerà.

Eustace: [Si alza dopo che Fred e Courage sono saliti al piano di sopra] Okay, sto andando. Freak …

Muriel: Eustace caro, potresti farmi un favore? [ Eustace si ferma sulla porta.] Ho dimenticato di dare a Fred asciugamani puliti, [Alza una pila di asciugamani.] Potresti portargliene un po ?

Eustace: [Rabbrividisce disgustato, dirigendosi di sopra con gli asciugamani . Si ferma e parla con Courage, aspettando fuori dalla porta del bagno.] Li dai al mostro!

[Courage urla di nuovo “No”, interrotto mentre Eustace gli lancia gli asciugamani, facendolo cadere il bagno ed Eustace sbatte la porta.]

Eustace: Whoops. [Ride quando sente Courage uscire di testa dietro la porta chiusa, ululando e artigliando.]

Muriel: [Avvicinandosi dalle scale.] Ho sentito la porta sbattere.

Eustace: La porta ha sbattuto.

Muriel: Oh.

[Allinterno del bagno, si vede Courage che strattona la maniglia della porta, fermandosi a guardare Fred, che è seduto sul water dallaltra parte della stanza mentre sorride.]

Eustace: Beh, credo sia meglio che lo capisca.

Muriel: [parlando alla porta del bagno.] Ora non preoccupatevi ragazzi, Eustace tornerà presto per aprire la porta.

Fred Narrazione: [Mentre Courage trema contro la porta]

Ero solo, con tenero coraggio,

e tutta la sua pelliccia, la sua pelliccia pelosa,

che, dico, incoraggiava,

io, essere … piuttosto cattivo.

Fred: Coraggio … [Il coraggio sussulta per la paura.] I tuoi capelli … [Il coraggio sussulta di nuovo.]

Fred: Mi ricorda della prima volta che sapevo esattamente come mi sentivo riguardo ai capelli.

[Tira giù la tenda della doccia.]

Fred Narrazione: [Appare un ritratto di un criceto rosa allinterno di un gabbia.]

È stato un giorno, non avrei dimenticato,

il giorno in cui ho incontrato per la prima volta il mio animale domestico.

Oh, che bel regalo per ottenere,

[Il coraggio rabbrividisce sul water.] [Torna al ritratto.]

I “d neve mi sentivo così … cattivo.

[Tende il sipario attorno a Courage.]

Il mio amico peloso è quello che era,

questa adorabile pallina di peluria,

[Fred fruga nella sua borsa ed estrae il suo rasoio portatile. Lo accende, il che fa provare a Courage a correre, ma lo trattiene mettendogli la mano libera sulla spalla.]

E oh, tale fuzz, tale fuzz, lo fa,

richiede, che io .. . essere cattivo.

[Il ritratto cambia, il criceto ora guarda lo spettatore, o Fred in questo caso.]

Mi ha guardato, i suoi occhi attraenti,

e la pelliccia attraente ha ipnotizzato,

e pieno di gioia e pieno di sospiri,

e quello “è stato quando sono diventato … cattivo.

[Fred è perso nei pensieri finché sente il piagnucolio di Courage. Notando che se nè andato, solleva il coperchio del water, dove Courage è attualmente nascosto.]

Fred: Ora, ora … [Si avvicina e afferra Courage per la coda.] Non dovresti giocare nel cesso.

Muriel: [Seduta fuori dalla porta del bagno sulla sua sedia a dondolo, lavorando a maglia g.] Non preoccupatevi ragazzi, Eustace dovrebbe essere al negozio di ferramenta ormai!

[La scena si interrompe con Eustace allinterno del suo furgone inattivo, mentre legge allegramente il suo giornale Nowhere News.] [La scena torna in bagno, Fred che sorregge Courage che è bagnato fradicio, un mo-falco rasato la testa.]

Fred Narrazione:

Questi capelli gocciolanti, questo ricciolo cadente,

[Scuote e lascia cadere Courage sul water mentre cammina verso dalla finestra del bagno.]

svela dolci ricordi di una ragazza,

le cui trecce, oh , si giravano e giravano,

e mi tentavano a essere … birichino.

[Appare un nuovo ritratto, di una giovane ragazza con lunghi capelli biondi. Indossa unespressione affettuosa.]

Barbara, il mio amore si chiamava,

e i suoi capelli biondi, una criniera selvaggia,

finché una sera “mi vergogno,

sono diventato un po … cattivo.

[Fred inizia a radersi psicoticamente Courage mentre un coro inquietante canta ad alta voce” La la il tema “to Fred”. Il coraggio è visto urlare ing, ma è soffocato dalla musica e dal trimmer.]

Lo sguardo sul viso del mio giovane amore,

era dolce come il pizzo,

ma in questo caso,

ho capito che lei …

[Fred spegne il suo rifinitore.] [Il ritratto cambia, la ragazza ora è rasata. La sua espressione è ora furiosa.]

spazio necessario.

Fred: non sono mai stato più cattivo. Beh … forse non mai.

[Fred poi nota che Courage cerca di scappare attraverso lo scarico del lavandino, tirandolo fuori. Il coraggio ora è mezzo rasato, lunico pelo rimasto è nella sua metà inferiore.]

Fred: Piccolo birichino scherzoso. [Rimette Courage sul water ancora una volta.]

Muriel: [Bussando alla porta del bagno, tenendo in mano i pancake.] Va tutto bene lì dentro?

[Appoggia lorecchio contro la porta mentre Courage piange, individuandolo disperatamente artigliare sotto la porta. Posa i pancake sul pavimento, Courage li tira dentro.]

Muriel: Non puoi aspettare quei pancake, vero? [Courage urla mentre Fred lo afferra ancora una volta, facendo eco fuori dal bagno porta.] Meraviglioso! Eustachio dovrebbe tornare da un momento allaltro.

[Il coraggio bussa disperatamente alla porta, urlando.] [La scena cambia brevemente in Eustace che si rilassa sulla spiaggia.]

Fred: [Agitando una frittella con la mano destra.] Nessun bisogno di panico. Ecco, cucciolo affamato di sostentamento!

[Mette la frittella nella bocca di Courage, che deglutisce a fatica. Fred lo prende in braccio e Courage tira fuori un telefono, cercando di controllare il numero di telefono del braccialetto di Fred, ma il polsino della tuta lo copre Courage si fa infilare altri due pancake in bocca, ma tira via il braccialetto di Fred e lo nasconde.]

Fred Narrazione: [Mentre “rade” il pancake nella bocca di Courage.]

Caro cagnolino, la tua pelliccia e il tuo vello ricordano

nulla di trovato nel genere umano.

Ma per un tizio, che ha trovato

io – essere … di un certo umore.

[La scena cambia in una scena reale, Fred nel suo barbiere. Un uomo dalla lunga barba è in piedi sulla soglia.]

Nel mio negozio un giorno ha camminato,

con un cespuglio sopra e un bouquet da barba.

Non è un parrucchino, prego … in nessun modo

Potrei fare a meno di sii … sai …

[Luomo con la barba ora è seduto sulla poltrona del barbiere.]

Uomo barbuto: solo un bel ragazzo, partner.

[Luomo si appoggia indietro, Fred suda nervosamente sopra di lui.]

Fred Narrazione:

Non avevo mai visto capelli del genere prima!

La sua frangia, cantavano!

Il suo collo, ha fatto un cenno!

Sopracciglia, ascelle, tutto è stato calcolato!

Presto ho pensato, “Che diavolo?” e –

Indovina come sono stato … cattivo …

[La scena torna a Courage, essendo rasato nel lavandino, ululando tutto il tempo. Vediamo Muriel fuori dalla porta, che ora guarda la TV. Urla di coraggio, lultimo pezzetto di pelo rasato dalla zampa posteriore. Fred lascia Courage con unalzata di spalle, piroettando soddisfatto. Courage tira fuori il braccialetto, compone il numero e conversa tranquillamente con il dipendente dallaltra parte prima che venga ripreso ancora una volta.] [La scena cambia di nuovo in Eustace, ora addormentato in un cinema. Intravvediamo di nuovo Muriel, che si batte con impazienza le dita e guarda lorologio, aspettando che Eustace torni.]

[Il coraggio è seduto sul water, quasi completamente rasato. Fred, seduto sul bordo della vasca, fa un cenno a Courage, il suo rasoio che ronza ancora. Il coraggio nota che lunica pelliccia rimasta è sulla sua coda, proteggendola e urlando in segno di protesta. Fred continua a chiamarlo, facendo urlare ancora una volta Courage in segno di protesta.]

Fred: dolce cagnolino, hai paura che ti raderò la coda? Perché no, sarebbe strano!

[Le sirene gridano dallesterno, Fred ascolta attentamente e spegne il rasoio, ma il suo sorriso rimane. Sbircia fuori dai finestrini mentre si sente sbattere le porte del furgone.]

Voce sconosciuta: circonda larea! potere, non vogliamo che nessuno si faccia la barba lì dentro!

Fred: Ah … Così finisce la nostra piccola storia …

Coraggio: [Giacendo esausto sul water.] Perché ci hanno messo così tanto tempo?

[La porta viene sfondata due volte prima di cadere al terzo colpo, due uomini grandi e muscolosi si precipitano con una coperta arancione mentre la scena diventa nera.]

[La scena riprende mentre Fred viene condotto nel retro di un furgone bianco dai due uomini, trattenuto dalla coperta in un modo dritto come una giacca. La musica precedente “La la la” viene riprodotta in sottofondo.]

Fred Narrazione:

Ma poi i miei padroni di casa presumevano

di liberarmi da quella porcellana tomba.

[Muriel fa un cenno a Fred mentre Courage è accanto a lei.]

E traghetto per una stanza privata

il tuo eroe, sempre arrogante …

[Fred sorride sorridere di nuovo con i denti.]

Muriel: Che bella visita! Peccato che Eustace non sia riuscito a salutarlo.

[Il furgone parte e parte, Muriel saluta ancora una volta Fred.]

Fred Narrazione:

Addio cara zia, mi mancherà la tua fattoria,

e il fascino esuberante di Eustace.

E addio, coraggio! Che male cè,

se fossi un po … cattivo?

[Il coraggio guarda verso di lui, notando un messaggio sul sedere. Si legge …]

Fred Narrazione:

Con affetto, Fred!

Be the first to reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *