Jesse Pomeroy (Italiano)

Mettimi da qualche parte, così non posso “fare queste cose.
– Pomeroy, in risposta a ciò che pensava sarebbe stato fatto con lui

Jesse Harding Pomeroy, alias” The Boston Boy Fiend “e” The Boy Torturer “, era la persona più giovane condannata per omicidio di primo grado nella storia del Massachusetts, avendo quattordici anni.

Sommario

  • 1 Background
  • 2 Crimini, Arresto e incarcerazione
  • 3 Modus Operandi
  • 4 vittime note
  • 5 su menti criminali
  • 6 fonti

Background

Pomeroy nacque a Boston nel 1859, il secondo figlio di Thomas Pomeroy, un lavoratore di un cantiere navale alcolizzato, e sua moglie Ruth. Pomeroy era intelligente ma aveva problemi a socializzare con gli altri bambini a causa delle grandi dimensioni che aveva per la sua età, crisi epilettiche periodiche e il fatto t cappello è nato con una membrana biancastra sopra locchio destro, simile a una cataratta. Non amava gli sport e trascorreva la maggior parte del suo tempo libero leggendo racconti violenti delle guerre indiane. Quando giocava con altri bambini, era spesso come un indiano nei giochi “Scout e indiani”, dove reinterpretava i metodi di tortura di cui aveva letto. Pomeroy è stato anche sottoposto a orribili abusi fisici da parte di suo padre sin dalla giovane età. La punizione comune doveva essere portata nella baracca, spogliata nuda e colpita con una cintura fino a quando non veniva estratto il sangue. Prima del suo decimo compleanno, Pomeroy uccise gli uccelli canori di sua madre strappandogli la testa e in seguito fu sorpreso a torturare il gatto di un vicino con un coltello.

Crimini, arresto e incarcerazione

La prima vittima umana di Pomeroy fu William Paine, di quattro anni, che fu trovato in una latrina isolata di Powder Horn Hill il giorno di Santo Stefano del 1871 . Era appeso al soffitto con una corda legata ai polsi, semi-svestito e soffriva di ipotermia. Era stato colpito ripetutamente con un oggetto contundente non confermato. Nei mesi successivi, altri tre ragazzi hanno annunciato di essere stati attirati nello stesso posto da un ragazzo più grande con i capelli castani, che si è accarezzato mentre li torturava. La notizia ha causato indignazione a Boston e ha spinto la polizia a inviare una ricompensa di $ 500 per qualsiasi indizio che portasse allarresto del criminale. Tuttavia, è stato riportato male che lautore dietro la serie di torture era un giovane adulto con i capelli rossi e una barba a punta. Il 20 luglio 1872, solo due giorni prima che Pomeroy torturasse la sua ultima vittima a Powder Horn Hill, ricevette il suo pestaggio più grave da suo padre. Ruth ne aveva abbastanza e ha cacciato Thomas dalla famiglia a casa con un coltello. Pochi giorni dopo, lei ei suoi figli si sono trasferiti a South Boston, dove gli attacchi di Pomeroy sono diventati sempre più frequenti e più violenti.

Pomeroy ha graffiato George Pratt con le unghie, lo ha pugnalato con un ago e morso pezzi fuori dalla sua guancia e glutei, ripetutamente pugnalato Harry Austin con un coltellino tascabile e tentò di tagliargli il pene, tagliò la faccia di Joseph Kennedy e costrinse la sua testa nellacqua salata, e tagliò il cuoio capelluto di Robert Gould, cercando anche di tagliare il suo gola e ucciderlo quando è stato spaventato dalle persone che si avvicinavano e sono fuggite. Dopo che Gould ha descritto il suo aggressore come un “ragazzone” con un occhio “lattiginoso”, la polizia ha arruolato Joseph Kennedy per accompagnarli in un tour delle scuole di Boston come un modo per identificare laggressore. Anche se Pomeroy li ha elusi quando hanno visitato la sua scuola, è entrato nella stazione di polizia mentre gli agenti stavano tornando e poi se nè andato immediatamente, senza motivo dietro le sue azioni. Kennedy lo ha riconosciuto mentre se ne andava e Pomeroy è stato arrestato nella strada vicina. Dopo aver passato la notte in una cella ed essere stato minacciato di 100 anni di prigione se non avesse collaborato, Pomeroy ha ammesso la sua colpevolezza in tutti gli attacchi ed è stato condannato a vivere nella Westborough Boys Reform School fino a quando non ha compiuto diciotto anni. . Tuttavia, ha dimostrato un buon comportamento presso listituto. Grazie agli sforzi di sua madre, che era convinta che Pomeroy fosse incastrato, gli è stato concesso un rilascio anticipato un anno e mezzo dopo la sua condanna.

Pomeroy negli ultimi anni.

Sei settimane dopo, il 18 marzo 1874, Pomeroy si stava occupando del negozio di Ruth quando Katie Curran, una bambina di dieci anni, entrò e chiese se avevano dei quaderni.Pomeroy disse a Curran di scendere le scale per vedere se ne avevano ancora. Una volta in cantina, le ha tagliato la gola e le ha pugnalato ripetutamente i genitali “per vedere come avrebbe reagito”. Quindi nascose il corpo sotto un mucchio di cenere dietro un water, si lavò e tornò al lavoro. Il mese successivo, ha cercato di attirare di nuovo i ragazzi, ma non è riuscito a convincere nessuno o sono stati portati via da persone che conoscevano la sua reputazione. Dopo che il corpo accoltellato e mutilato del bambino di quattro anni Horace Millen è stato trovato in una palude fuori città, Pomeroy è stato arrestato. Ha confessato mentre era trattenuto dalla polizia, ma ha ritrattato dopo essere stato assegnato a un avvocato. In mezzo al contraccolpo, Ruth fu costretta a vendere il negozio, il che portò alla scoperta del corpo di Curran.

Pomeroy ammise la sua responsabilità per la morte di Curran solo dopo che gli investigatori gli dissero che Ruth e il suo maggiore fratello venivano arrestati come presunti complici. Sebbene Pomeroy sia stato processato per lomicidio di Millen e non per quello di Curran, questo nuovo sviluppo ha convinto il suo avvocato a rinunciare alla dichiarazione innocente e mirare a farlo assolvere per pazzia. La giuria non era convinta del ragionamento. Nel febbraio 1875, Pomeroy fu riconosciuto colpevole dellomicidio di Millen e condannato a morte per impiccagione, lunica pena per questa accusa allepoca. Tuttavia, lesecuzione fu ritardata di un anno e alla fine commutata in ergastolo in isolamento dopo due governatori rifiutò di firmare la condanna a morte. Per i successivi quarantun anni, le uniche interazioni di Pomeroy furono con le guardie e Ruth, che andavano a trovarlo una volta al mese fino alla sua morte. Nel 1917, Pomeroy fu autorizzato a unirsi al resto della popolazione carceraria. Nel 1929, fu trasferito in una fattoria carceraria a causa del suo peggioramento della salute. Morì per cause naturali lì nel 1932. Aveva 72 anni al momento della sua morte.

Modus Operandi

Una rappresentazione contemporanea dellomicidio di Curran.

Escludendo Curran, il cui omicidio era un crimine di opportunità, Pomeroy prendeva di mira ragazzi solitari di età compresa tra i quattro e gli otto anni. Li attirava in aree isolate usando diversi stratagemmi, come andare a vedere uno spettacolo insieme o assumerli per aiutarlo con una commissione. Una volta che erano soli, Pomeroy li legava, li spogliava e li torturava colpendoli con una cintura, un bastone , o il suo stesso pugno mentre si masturbava. È passato a tagliare e pugnalare con la sua quinta vittima ed era pronto a uccidere entro lottava, ma gli è stato impedito di farlo dai passanti. Dopo la sua istituzionalizzazione, ha cambiato il suo MO per uccidere le sue vittime tagliandogli la gola prima di pugnalare ripetutamente i loro genitali. Sebbene abbia minacciato alcune delle sue vittime di castrazione, lha eseguita solo con la sua ultima vittima, Horace Millen.

Vittime note

  • 26 dicembre 1871: William Paine, 4 anni (torturato da percosse)
  • 1872:
    • 22 febbraio : Tracy Hayden, 7 (torturata da frustate)
    • 20 maggio: Robert Maier, 8 (torturato da percosse)
    • 22 luglio: Johnny Balch, 7 (torturato da pestaggi come il precedente vittima)
    • 17 agosto: George Pratt, 7 anni (torturato da frustate; ficcandosi un ago nel petto, guancia, braccio e genitali; mordendosi pezzi del viso e delle natiche; e grattandosi la pelle)
    • 5 settembre: Harry Austin, 6 anni (torturato picchiando, tagliando e pugnalando le braccia e le scapole; ha anche tentato di tagliargli il pene)
    • 11 settembre: Joseph Kennedy , 7 (torturato picchiando, pugnalando e versando acqua salata sulle sue ferite da taglio)
    • 17 settembre: Robert Gould, 5 (torturato picchiandosi e tagliandosi il cuoio capelluto; destinato a uccidere tagliandogli la gola)
  • 1874:
    • 18 marzo: Katie Curran, 10 (si tagliò a morte la gola; le pugnalò laddome e genitali post mortem)
    • Aprile: Harry Field, 5 (tentato)
    • 22 aprile: Horace Millen, 4 (si è tagliato la gola fino quasi alla decapitazione, ha pugnalato sei volte al petto e parzialmente castrato post mortem)

On Criminal Minds

Mentre Pomeroy deve ancora essere menzionato direttamente o a cui si fa riferimento nello show, sembra essere stato unispirazione per i seguenti soggetti ignoti:

  • Seconda stagione
    • Jeffrey Charles – Entrambi erano assassini con condizioni di nascita che facevano interagire con altri bambini difficili (Charles aveva una grave allergia ai latticini, mentre Pomeroy soffriva di epilessia e occhio pallido), furono abbandonati da un genitore e accuditi solo dallaltro, attirarono altri bambini e li picchiarono, commisero i loro primi crimini quando avevano dodici anni vecchio, e ha visitato una stazione di polizia mentre venivano indagati i loro crimini.
  • Stagione 9
    • Jeremy Sayer (“Safe Haven”) – Entrambi erano adolescenti assassini che avevano un fratello considerato il “buono”, sono stati abbandonati da i loro padri, iniziarono a commettere altri crimini (compresi quelli sessuali, sebbene quello di Sayer non sia mai specificato) prima che iniziassero i loro omicidi (che includevano anche aggressioni e uccisioni di animali), guadagnarono la fiducia delle loro vittime (bambini nel caso di Pomeroy, famiglie con bambini di Sayer “s) prima di legarli, picchiarli e accoltellarli.
  • Decima stagione
    • Jerry Tidwell (” Beyond Borders “) – Entrambi erano assassini che hanno subito abusi dai loro padri (spesso con una cintura), hanno sottoposto le loro vittime allo stesso abuso dopo averle legate, uccise per la prima volta da adolescenti ed entrambi hanno ripreso i loro crimini dopo un periodo in cui erano minorenni istituzionalizzati.

Fonti

  • Articolo di Wikipedia su Pomeroy
  • Articolo di Murderpedia su Pomeroy
  • Riassunto della Radford University sulla vita di Pomeroy
  • Articolo di Murder by Gaslight su Pomeroy
  • Materiali Pomeroy in the City sugli archivi di Boston
  • Articolo di Killers Without Conscience su Pomeroy
  • Presentazione di Prezi di Pomeroy di Meagan McCormick
  • Articolo di About.com su Pomeroy
  • Articolo di SK Central su Pomeroy

Be the first to reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *