Lupo andino (Italiano)


Questo articolo è uno stub.
Questo articolo è più breve di quanto dovrebbe essere. Puoi aiutare lEnciclopedia della criptozoologia espandendola con informazioni pertinenti.

Una pelle di lupo andino nel museo zoologico di Monaco.

Il lupo andino era forse un nuove specie di canidi segnalate dalle Ande argentine. [1] [2]

La pelle

Questa sezione contiene contenuti da Wikipedia.

Nel 1927, Lorenz Hagenbeck acquistò una delle tre pelli da un commerciante di Buenos Aires che affermava di provenire da un cane selvatico delle Ande, simile a un lupo dalla criniera ma con una pelliccia più spessa e più scura e orecchie più piccole.

Il lupo andino a confronto con il lupo dalla criniera, da Heuvelmans “Sulle tracce di animali sconosciuti.

Nel 1947, Ingo Krumbiegel collegò la pelle a un teschio che aveva scoperto nelle Ande nel 1935. [1] Ha affermato che il cranio era lungo 31 centimetri e apparteneva a un canide onnivoro sostanzialmente più grande di un lupo dalla criniera, poiché i teschi del lupo dalla criniera sono più piccoli, circa 24 cm. Anche i lupi dalla criniera non si verificano nellarea in cui ha trovato il cranio. Ha pubblicato un articolo che descrive lanimale e suggerisce un nome scientifico per esso: Dasycyon hagenbecki. [1]

Un tentativo del 2000 di analisi del DNA della pelle rimanente al museo zoologico di Monaco è fallito perché era contaminato da DNA umano, di cane, di lupo e di maiale ed era stato trattato chimicamente.

Teorie

Come accennato in precedenza, Ingo Krumbiegel credeva che lanimale potesse essere una nuova specie. Unaltra possibilità è che lanimale sia nato dallaccoppiamento accidentale del cranio di un lupo dalla criniera e della pelle di un pastore tedesco. [1]

Be the first to reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *