Recto

In numismatica, così come in notafilia, è consuetudine usare i termini dritto e rovescio per denotare il fronte e il retro di una moneta o di una banconota. Tuttavia, non è sempre facile stabilire quale sia.

In origine, le monete venivano coniate a mano e il lato della moneta che era sul dado dellincudine era sempre il dritto. Il lato che ha subito il colpo del martello è stato il contrario. Questa distinzione non può essere applicata alle monete coniate a macchina di oggi, che non hanno più un “dado ad incudine”. Pertanto, sono state adottate alcune convenzioni.

  1. Se un lato di una moneta ha un ritratto, quel lato è il dritto. Se nessuno dei lati (o entrambi i lati) hanno ritratti, allora:
  2. Se tutte le monete in una serie hanno un lato con un disegno comune, il dritto è quello che è diverso su ciascuno. Ad esempio, le monete in euro non hanno alcun ritratto. Ma poiché ogni paese ha il proprio disegno su un lato, mentre laltro lato condivide un disegno comune a tutti i paesi, i lati distintivi dei paesi sono considerati rovesci, e le parti comuni sono considerate i rovesci, dai collezionisti. Allo stesso modo, se un paese ha, ad esempio, uno stemma (o qualche altro dispositivo comune) sulla sua monetazione, ma nessun ritratto, e il dispositivo comune appare su più denominazioni, il lato senza quel dispositivo è il dritto.
  3. Il lato che porta il nome del paese è solitamente considerato il dritto nei casi in cui la moneta non soddisfa nessuna delle due condizioni precedenti.
  4. Se nessuna di queste regole si applica, ma il paese emette un set di prova o altro set di zecca speciale di questo tipo, il lato che è considerato il dritto dalla zecca sarà rivolto verso lalto nel porta monete di prova
  5. Tuttavia, i collezionisti non sono daccordo su molte delle monete che donano “t rientra in una delle categorie di cui sopra, (e in alcune che lo fanno), quindi non cè certezza di queste, anche se il Catalogo standard delle monete del mondo darà la propria opinione in questi casi.

Regole simili si applicherebbero alla carta moneta.

Be the first to reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *